Sherwood Festival 2019

Sherwood Festival 2019

7 giugno - 6 luglio 2019 | Park Nord Stadio Euganeo - Padova | #Sherwood19

Live Main stage

Murubutu

Murubutu su Facebook


Opening act:
Metro Quadro & Flexional
Pagina Facebook Metro Quadro
Pagina Facebook Flexional

Aftershow:
Wet Hot Rookies
Pagina Facebook Wet Hot Rookies


«Tenebra è la notte ed altri racconti di buio e crepuscoli» è il quinto lavoro in studio di Murubutu nonché il suo terzo concept album. Il filo conduttore è la notte, notte che si fa medium narrativo attraverso cui raccontare fenomeni complessi come la guerra, la solitudine, il lutto ma anche il fascino della natura, l’ispirazione artistica, l’amore. Ad accompagnarci nel viaggio notturno del professor Mariani ci sono alcuni tra gli artisti più interessanti del panorama rap italiano come Caparezza, Mezzosangue, Claver Gold, Willie Peyote e Dutch Nazari. Dopo un tour primaverile che ha toccato i maggiori club italiani per 8 date ricche di ospiti e show esclusivi, registrando svariati sold out, Murubutu ritorna sui palchi dei maggiori festival estivi della penisola e lo Sherwood Festival non poteva certamente mancare.


Per questo evento non esistono prevendite, si pagherà direttamente
1 € all’ingresso del festival il giorno del concerto


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info generali: info@sherwood.it

Dutch Nazari + Era Serenase

Dutch Nazari su Facebook


Opening act:
Era Serenase
Vai alla pagina Facebook


Dutch Nazari torna con il suo “cantautorap” unico, atipico, sempre personale.

Sonorità elettroniche che ora si fanno più incalzanti, suoni stratificati che si mescolano con le metriche del rap e la cifra comunicativa dei poetry slam. Al centro del brano il testo: una carrellata di immagini, situazioni, eventi raccontati attraverso un flow mozzafiato ed una tagliente ironia.

Classe 1989, è nato e cresciuto a Padova, dove all’età di 16 anni si è avvicinato alla scena hip-hop, contribuendo a fondare il collettivo Massima Tackenza. Negli anni dell’università, l’incontro con il poeta Alessandro Burbank e con il producer Sick et Simpliciter (al secolo Luca Patarnello) lo portano ad avvicinarsi a sonorità elettroniche e a mescolare le metriche del rap con la cifra comunicativa dei poetry slam.

Nel 2014 Dutch Nazari entra nel roster di Giada Mesi, etichetta fondata da Dargen D’Amico, con la quale nell’autunno dello stesso anno pubblica l’ep dal titolo “Diecimila Lire”. Interamente prodotto da Sick et Simpliciter, riscuote grande interesse sia da parte della critica che del pubblico, posizionandosi ai vertici delle classifiche dei “migliori dischi del 2014” dei principali portali del settore.

Nell’estate del 2016 l’uscita dell’ep “Fino a Qui” prepara la scia per il primo album ufficiale: “Amore Povero” esce a marzo 2017 per Undamento/Giada Mesi. L’album è ancora una volta il frutto della collaborazione con Sick et Simpliciter, presente sia in studio nella realizzazione del progetto, che sul palco nelle performance live.

L’uscita dell’album “Amore Povero” porta alla consacrazione nazionale, con un tour di oltre sessante date in tutta Italia, e la partecipazione a festival di grande prestigio come il Mi Ami (Milano) e l’AMA Festival (Asolo). L’album riceve recensioni positive da riviste e giornali dall’estrazione più varia, da Rockit a La Repubblica, proiettando il progetto al di fuori del genere musicale “rap”.

Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 escono due nuovi singoli (“Qui da Poco” e “Mai Via”)

Il 16 novembre 2018 è uscito per Undamento “Ce lo chiede l’Europa” il suo nuovo album.


Per questo evento non esistono prevendite, si pagherà direttamente
1 € all’ingresso del festival il giorno del concerto


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info generali: info@sherwood.it

Rkomi

Rkomi su Facebook


In collaborazione con Snackulture
www.facebook.com/SNACKulture


Opening act
Tony Boy
Vai alla pagina Facebook


“Anche col testo sotto, non afferri il sottotesto”, canta Rkomi in Dove gli occhi non arrivano, traccia che dà il titolo al suo nuovo album uscito il 22 marzo per Island Records. E in effetti l’artista ventiquattrenne originario di Calvairate, quartiere alla periferia est di Milano, è famoso per le sue liriche intricate, ricche di doppi sensi, associazioni di idee e significati nascosti. Ascoltare un suo brano non è un’esperienza lineare: è come fare un’immersione in apnea nei suoi pensieri, nelle sue sensazioni, nella sua visione del mondo. E proprio per questo, più che un semplice rapper, molti lo considerano un poeta 2.0, capace di trasformare le sue rime in immagini di grande potenza evocativa, merito di un metodo di scrittura unico nel suo genere.

Se all’eclettismo verbale di Rkomi uniamo il tocco magico di Charlie Charles, il produttore più premiato e apprezzato del momento, il risultato non può che essere esplosivo. E in effetti le premesse sono state mantenute: Dove gli occhi non arrivano è un album che riesce ad essere pop e complesso allo stesso tempo. Senza abbandonare del tutto la malinconia che lo contraddistingue, Rkomi si apre verso un caleidoscopio di nuovi mondi sonori, chiamando a raccolta un piccolo esercito di colleghi e amici a dargli man forte. Elisa duetta con lui nel primo singolo Blu, un brano leggero e solare che racconta la difficoltà di essere se stessi senza compromessi; Jovanotti presta la sua voce e la sua esperienza a Canzone, una metafora sul potere che ha la musica sul nostro umore; Sfera Ebbasta è la ciliegina sulla torta di Mon Cheri, un pezzo ironico e scanzonato sul rapporto tra la fama e le ragazze; con Ghali descrive la bellezza di ritrovare la propria quotidianità offline in Boogie Nights; in Impressioni, Carl Brave lo aiuta a sviscerare la vita dei ventenni di oggi, famosi e non; Dardust gli fornisce le atmosfere perfette per una canzone aspirazionale e speranzosa come Visti dall’Alto. Non mancano momenti più riflessivi, come Alice, né esercizi stilistici più ispirati dal suo background di rapper, come La U o Mikado.

Rkomi, dopo la pubblicazione del progetto Dasein Sollen, nel 2017 esce il suo primo album ufficiale, Io in Terra, apprezzatissimo da pubblico e critica e certificato disco di Platino. Nel 2018 è la volta del libro/EP Ossigeno, un concept project dedicato proprio al suo originale processo creativo. Dove gli occhi non arrivano, registrato tra l’Italia e il Sudafrica, è un lavoro particolarmente ambizioso, in cui si distacca dal classico metodo di produzione trap e hip hop per abbracciare una musicalità più sfaccettata e multiforme.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it


Le prevendite per il live di Rkomi le potete trovare anche presso:

  • Edicola interna della Stazione FS di Treviso
    Piazzale Duca D’Aosta, 17 – Tel 0422 583749



Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Hip-Hop Day 10: Colle Der Fomento

Colle Der Fomento su Facebook


Special Guests:

Kaos One & DJ Craim
Vai alla pagina Facebook di Kaos One
Vai alla pagina Facebook di DJ Craim

Aliendee
Vai alla pagina Facebook

Opening act:

Assalti Frontali
Vai alla pagina Facebook

Hosted by:

Max Mbassadò
Vai alla pagina Facebook


Freestyle Battle
Inizio qualificazioni: ore 19.30
Inizio finali: ore 00.00

Per iscrizioni alla battle inviare una email a mbassado@gmail.com
con nome ed oggetto BATTLE, per poi confermare

la propria presenza in loco entro le ore 19.15.

Per il 1° Classificato:

  • Opening al Cso Pedro di Padova,
  • Accesso diretto nel tabellone del prossimo “Tecniche Perfette Veneto”
  • Intervista nel programma “Ear 2 the Street” di Radio Sherwood.

Torna l’Hip-Hop allo Sherwood Festival: un’intera giornata dedicata a questa cultura, alle sue radici musicali e sociali.

Lo Sherwood Hip-Hop Day quest’anno arriva alla decima edizione e lo fa in grande stile. Dalla sua nascita questa musica è stata una colonna sonora indipendente, dalla forte identità multiculturale, con un radicato senso d’appartenenza alla propria comunità, un movimento che comunica attraverso un linguaggio universale. Proprio per questo lo Sherwood Hip-Hop Day è nato con l’intento di rivedere la musica Hip-Hop come mezzo per riappropriarsi della propria identità e come forma libera e diretta di comunicazione.

La decima edizione vedrà avvicendarsi il consueto appuntamento con il B-Boyin’ e le qualificazioni della Freestyle Battle presso il Second Stage, per poi proseguire con un live esplosivo: sul Main Stage saliranno due mostri sacri della scena Hip-Hop romana, Colle Der Fomento e Assalti Frontali. Dopo il live si ritornerà sul second stage per decretare il campione della Freestyle Battle.

I Colle Der Fomento, leggendario trio hip hop romano composto da Danno, Masito e DJ Baro, ritorna sul nostro palco per presentare il nuovo ed attesissimo disco “Adversus”, uscito il 16 Novembre 2018. Sul palco, oltre al nuovo album, i Colle Der Fomento, ovviamente, ripercorreranno la loro carriera ventennale, esibendosi anche con le loro canzoni più conosciute, tratte dai loro primi tre album, Odio Pieno, Scienza Doppia H e Anima e Ghiaccio, come Vita, Quello che ti do, Il cielo su Roma o RM Confidential. Ricordiamo anche che il nuovo album della band è stato accolto bene dal pubblico, considerando che il disco ha fatto il proprio ingresso nella classifica Fimi degli album più venduti in Italia, entrando direttamente nella top 20.

Ad aprire il live dei Colle ci sarà un’altra nostra vecchia conoscenza, un’altra istituzione del rap romano: gli Assalti Frontali. Da sempre in prima linea, dai tempi delle Posse degli anni 90 sempre dalla stessa parte della barricata, ritornano sul palco di Sherwood con i loro grandi classici senza tempo (e qualche gradita sorpresa).

Ricordiamo che la Freestyle Battle dello Sherwood Festival, ha annoverato tra i suoi vincitori rapper del calibro di Nitro, Lethal Vee, Orli e Samuray. Chi si aggiudicherà il titolo quest’anno?


Programma:

Ore 19.00 (Second Stage)
B-Boyin’/ Breaking session

Ore 19.30 (Second Stage)
Qualificazioni Freestyle Battle

Ore 21.00 (Main Stage)
Assalti Frontali Live

Ore 22.00 (Main Stage)
Colle Der Fomento Live

Ore 00.00 (Second Stage)
Finale Freestyle Battle


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Holi – Il festival dei colori

Holi – il festival dei colori su Facebook

6ª Edizione


Special Guest:

Beba

Pietro Tredici

Rudeejay


Apertura cancelli: ore 16.00

dalle ore 16.00 alle ore 00.00 Main stage
dalle 00.00 alle 02.00 Second stage


dalle 16.00 alle 17.00 ingresso “1 € può bastare”
dalle 17.00 alle 00.00 ingresso 5 €
dalle 00.00 in poi ingresso “1 € può bastare”


Holi – Il festival dei colori | Summer Tour 2019

Holi il festival dei colori, il format più colorato d’Europa che si ispira alla tradizione indiana, è pronto a ripartire per l’edizione 2019.
Con più di 90 mila like alla pagina ufficiale di Facebook, Holi è un fenomeno senza precedenti. Basti ricordare la foto del bacio colorato tra i due innamorati divenuta virale e finita pure sulle copertine dei magazine, oppure il celebre film “Forever Young” con Fabrizio Bentivoglio girato in parte proprio all’interno della tappa a Roma dell’Holi on Tour.

Dopo il record di presenze registrato l’anno scorso, il tour più colorato d’Italia è pronto a ripartire!

FAQ:

  • Le polveri non danno problemi di intolleranze alimentari essendo prive di glutine e composte da prodotti completamente naturali e biologici. Consigliamo, però, di portarvi mascherine per gli occhi e/o per la bocca.
  • I colori in questione essendo completamente naturali sono assolutamente lavabili. Ad ogni modo, vi consigliamo di non indossare i vostri capi migliori per gustarvi di più la festa.
  • Consigliamo di indossare vestiti bianchi per far risaltare maggiormente l’effetto cromatico delle polveri colorate.

Avvertenze importanti:

  • La composizione delle polveri holi

Le polveri Holi sono composte da Talco farmaceutico al 99%, colorante alimentare 0,5% e profumo naturale 0,5%: sono atossiche, non contengono nessun metallo pesante e sono 100% eco friendly, non infiammabili e non esplosive come dimostrato dai certificati rilasciati dal produttore, un’industria con tutte le certificazioni a norma che da 50 anni si occupa della produzione e distribuzione degli Holi Colors a livello mondiale.

  • Consigli e precauzioni

• Gli Holi Colors, essendo polveri, possono dar fastidio alle vie respiratorie se aspirati in grandi quantità, soprattutto se mischiati al sudore e se gettati con forza sul corpo ed in particolare sul volto e gli occhi: raccomandiamo di evitare di inalarli direttamente e sconsigliamo la partecipazione a chi ha già problemi respiratori.

• Si consiglia l’uso di occhiali da sole protettivi o di occhialini da piscina per evitare il più possbile il contatto con gli occhi e l’uso di mascherine o bandane per la faccia, soprattutto per i più sensibili ed i bambini.

• Proteggere i capelli con olio specifico o con un cappellino, una bandana ecc… in modo da limitare il possibile penetrare del colore in capelli sfibrati o particolarmente porosi;
Per chi ha capelli decolorati o con le meches chiare raccomandiamo di proteggerli adeguatamente perchè particelle di colore possono permanere per qualche giorno essendo le squame aperte;

• Spalmare crema protettiva sulla pelle in modo da ridurre la possibile penetrazione del colore sui pori della pelle;

• Nonostante i colori siano fabbricati con prodotti naturali ed eco compatibili non sono commestibili;

• Non cambiare la composizione delle polveri aggiungendo elementi esterni.

  • Come pulire vestiti e corpo

Gli Holi Colors in una giornata molto calda e umida o se mischiati con acqua possono rilasciare più colorante alimentare che entra nei pori della pelle, dilatati, senza arrecare nessun danno ma rendendo la rimozione del colore più difficile. Il consiglio è di rimuovere quanta più polvere possibile con soffiatori o battendo la parte dove presente e solo dopo lavarsi con acqua e shampoo; si consiglia inoltre di mischiare shampoo e bicarbonato di sodio e fare un paio di docce e poi trattare con crema per corpo l’eventuale rimanenza. Il colore solitamente va via nell’arco di pochi giorni; non rimuovere le possibili macchie mischiando più prodotti chimici.

Non è attribuibile né al fornitore né all’organizzatore dell’evento il persistere di eventuali macchie di colore e nessuna responsabilità sul loro uso improprio.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it

Abreve disponibili anche su:
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Le prevendite per Holi a Sherwood le potete trovare anche presso:

Edicola interna della Stazione FS di Treviso
Piazzale Duca D’Aosta, 17 – Tel 0422 583749

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Coma_Cose

Coma_Cose su Facebook


Opening act:
Cogito
Vai alla pagina Facebook


A nemmeno due settimane dall’inizio di Hype Aura Tour, i Coma_Cose annunciano quattro nuove date che li porteranno ad esibirsi nei più prestigiosi festival italiani ma anche nel celebre Sziget Festival di Budapest, punto di riferimento della musica internazionale.

Dopo il sold out registrato lo scorso 2 aprile all’Alcatraz di Milano, la band ha portato e porterà in scena tanto i brani del loro nuovo album Hype Aura, quanto i singoli che fin da subito hanno attirato sul progetto l’attenzione di pubblico e critica. Uno spettacolo a 360 gradi, che coinvolge il pubblico per oltre un’ora di musica live. Il nuovo tour è un susseguirsi di novità e sorprese, già a partire dalla formazione sul palco, dove i Coma_Cose sono accompagnati da Riccardo Fanara, batterista, e Simone Sproccati, polistrumentista a cui sono affidate chitarra e tastiera. Tradurre il suono del disco in un live show che diventi nuova esperienza d’ascolto: ecco l’obiettivo di Coma_Cose.

Nello show sono inclusi tutti i brani della discografia: dal primo singolo Cannibalismo fino all’EP Inverno Ticinese, da Post Concerto e Nudo Integrale per poi passare in rassegna tutta la tracklist di Hype Aura. Fausto Lama e California stanno portando sui migliori palchi italiani la loro ricetta unica a base di elettronica, Hip-Hop e cantautorato per far ballare e cantare il pubblico, dove l’energia del groove è l’elemento chiave per farsi trasportare nel mood crepuscolare di Coma_Cose. Il nuovo spettacolo è poi arricchito anche da visual e light show, pensati appositamente per ricreare dal vivo le atmosfere del mondo Coma_Cose.

Hype Aura Tour è realizzato da Asian Fake e Vertigo in media partnership con Radio Deejay.


Acquista la prevendita:
www.ticketone.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Dropkick Murphys

Dropkick Murphys su Facebook


Opening acts:

The Interrupters
Vai alla pagina Facebook

The Creepshow
Vai alla pagina Facebook


Fisarmoniche, cornamuse … riff di chitarra e rullate punk rock. Solo alcune delle caratteristiche di un live dei Dropkick Murphys. La band del Massachusetts è pronta a fare il suo ritorno in Italia per un’unica, scatenata data: l’appuntamento è per mercoledì 19 giugno 2019 allo Sherwood Festival di Padova, presso il Park Nord Stadio Euganeo.

Abbiamo visto la band all’opera l’ultima volta sul palco del Bay Fest 2018, di cui sono stati headliner: i Dropkick si confermano quindi band dei grandi eventi, capace di far ballare, commuovere e cantare a squarciagola migliaia di persone con l’allegria e la potenza della propria musica. 

La band continua la promozione dell’ultimo lavoro discografico 11 Short Stories of Pain & Glory, uscito nel 2017 sull’etichetta Born & Bred Records fondata e posseduta dai membri stessi del gruppo. Il disco è finito dritto nella top 10 delle classifiche di vendita americane di Billboard, confermando la band come leader indiscussa del movimento Celtic punk mondiale. 

Da hit senza tempo come I’m Shipping Up to Boston alle recenti canzoni come Rose Tattoo diventate subito dei nuovi classici, i Dropkick Murphys non hanno mai perso la capacità di rinnovarsi, crescere, ma soprattutto divertire e divertirsi. Il concerto di Padova sarà l’occasione dell’estate per tutti gli amanti dell’allegria e della festa a ritmo di grande musica.

Attesissimi in Italia grazie a una popolarità in crescita esponenziale, prima dei Dropkick saliranno sul palco i The Interrupters. Il loro ritorno nel nostro Paese è accompagnato dal successo dell’ultimo album Fight the Good Fight, uscito quest’anno per Hellcat Records ed Epitaph Records. Il travolgente singolo She’s Kerosene ha conquistato le radio e le playlist streaming in tutto il mondo, e un palco importante come quello dello Sherwood è l’occasione perfetta per consacrare definitivamente la band in Italia.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Raggiungi lo Sherwood Festival in autobus
collegati sul sito di Busforfun.com


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Carl Brave

Carl Brave su Facebook


Opening act:
Cimini
Vai alla pagina Facebook

Aftershow:
DJ Gaver
Vai alla pagina Facebook


Carl Brave al secolo Carlo Luigi Coraggio, classe 1989, è un produttore e paroliere romano. Istrionico e versatile, con il suo stile sta tracciando nuove coordinate nella canzone pop italiana.

Nel 2017 ha pubblicato “Polaroid”. Un disco emerso rapidamente e con forza dal tam tam del web per poi entrare stabilmente non solo nelle classifiche di vendita, ma anche e soprattutto nell’immaginario collettivo contemporaneo. Un nuovo sound fresco e coinvolgente scaturito dall’abile produzione di Brave che ha composto tutte le basi presenti nel disco. “Polaroid” ha conquistato tutta la penisola grazie anche alle decine di concerti sold-out messi a segno tra maggio 2017 e settembre 2018.

La prolifica capacità compositiva di Carl Brave è sfociata nell’esordio solista “Notti Brave” (Disco di Platino). L’album, uscito a maggio 2018, è entrato diretto al primo posto in classifica, restandoci per due settimane. Notti Brave è senza dubbio un disco che ha colpito nel segno, trainato dal singolo “Fotografia”(Triplo Platino) interpretato assieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin. La produzione di Brave si sposa perfettamente con i due ospiti che colorano ulteriormente il pezzo con il loro stile inconfondibile. “Fotografia”con la sua immediata freschezza e sincerità è stato tra i più trasmessi dalle radio.

Molti altri sono stati gli artisti che hanno animato le “Notti Brave” di Carl. Le quindici tracce dell’album vedono infatti altre collaborazioni eccellenti come Coez, Franco126, Emis Killa, Federica Abbate, Gemitaiz, Giorgio Poi, Pretty Solero, Frah Quintale, B e Ugo Borghetti.

Un caleidoscopio di generi e sfumature che, dal pop, all’indie, al rap fa il paio con l’instancabile verve di Carl Brave. Una continua ricerca di dettagli sonori che si riflette nei testi sempre densi di atmosfere e pratiche quotidiane in cui riconoscersi.

Carl Brave torna in tour dopo il suo ultimo lavoro discografico “Notti Brave (After)”, anticipato dal primo singolo estratto “Posso”, cantato con Max Gazzè (Disco d’oro). L’album è composto da sette tracce che sono il naturale sequel di “Notti Brave”, pubblicato a maggio 2018, entrato al primo posto della classifica dei dischi più venduti e già disco di platino(certificato Fimi/GFK), mentre il brano “Fotografia”, singolo di debutto, ha ottenuto la certificazionetriplo platino.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it

Le prevendite per il live di Carl Brave le potete trovare anche presso:

Edicola interna della Stazione FS di Treviso
Piazzale Duca D’Aosta, 17 – Tel 0422 583749

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Raggiungi lo Sherwood Festival in autobus
collegati sul sito di Busforfun.com


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Altavoz De Dia 2019

AltaVoz su Facebook


dalle 17.00 alle 24.00


5 ospiti internazionali
9 artisti nazionali
7 ore di musica su 3 stage


International Special Guests:

Timo Maas
www.facebook.com/timomaasfans

Archie Hamilton
www.facebook.com/archiehamiltonmusic

Hito
www.facebook.com/hitoloveberlin

Stefano Noferini
www.facebook.com/officialstefanonoferini

Janina
www.facebook.com/janinasofficial

Dj’s & Lives:

Paolo Tamoni – Match Point – Gladis
Andrea B – Nick-Que – Clif Jack
Tibe – Alexander M – Denny Morales
Bryan Rizzitelli
and More …


Per il 12° anno consecutivo Sherwood Festival ospita AltaVoz De Dia, l’evento di musica elettronica nato al Rivolta di Marghera che si è imposto come una delle manifestazioni più apprezzate e stimate a livello internazionale per la qualità musicale e per la continua ricerca artistica grazie alla quale per oltre un decennio ha presentato–con buon anticipo sui tempi- decine di artisti che negli anni seguenti sarebbero diventati grandi star della scena elettronica come Nina Kraviz, The Martinez Brothers, Paul Kalkbrenner, Seth Troxler, Peggy Gou, Marcel Dettmann, Ben Klock, Tini e tantissimi altri.

L’edizione 2019 di AltaVoz De Dia sarà un evento davvero speciale che unirà passato, presente e futuro della musica elettronica proponendo un viaggio attraverso diversi generi e stili che spaziano dalla techno alla minimal, passando per l’house e la tech house.

Saranno infatti ben 5 gli ospiti internazionali che si esibiranno sul palco di Sherwood.

Artisti con storie e background differenti che AltaVoz ha voluto unire per rappresentare la ricchezza e la varietà dell’universo elettronico: dalla leggenda tedesca Timo Maas, che negli ultimi 20 anni contribuito a riscrivere i canoni della musica techno alla nuova promessa britannica Archie Hamilton, il giovane talento che sembra essere candidato a diventare una delle grandi star dei prossimi anni.

Insieme a loro AltaVoz presenterà in anteprima assoluta il nuovo progetto a 4 mani e 100% vinile di Hito e Stefano Noferini. Performance che vede impegnati per la prima volta insieme un nome storico della scena italiana che ormai da anni si è imposto sul panorama mondiale e un incredibile talento proveniente dal lontano Giappone. Due artisti con storie, esperienze e culture diverse che qui trovano un punto di incontro e sintesi che dimostra quanto l’incontro tra culture differenti si trasforma in un arricchimento per tutti.

A chiudere questa parata di ospiti internazionali, AltaVoz ospita per la prima volta la berlinese Janina, artista tra le più talentuose della nuova scena underground nata e cresciuta tra i suoni di una città che da tanti anni è una delle capitali del sound elettronico ed una fucina che ha forgiato decine di dj produttori e musicisti che di questa musica ne hanno scritto importanti pagine di storia.

Oltre agli ospiti internazionali, AltaVoz proporrà anche diversi artisti del territorio locale a dimostrazione di quanto anche nella nostra regione ci siano dj e produttori di talento che spesso non hanno gli adeguati spazi.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Raggiungi lo Sherwood Festival in autobus
collegati sul sito di Busforfun.com


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Lacuna Coil

Lacuna Coil su Facebook


Opening act:
Dawn of Memories
Vai alla pagina Facebook


Sono vent’anni che i Lacuna Coil riscuotono un successo dopo l’altro: da “In a Reverie” a “Delirium”, ecco la storia della band italiana.

I Lacuna Coil sono una delle band italiane goth metal più famose al mondo. Cristina Scabbia, Andrea Ferro, Marco Coti Zelati, Ryan Blake Folden e Diego Cavallotti fanno parte della formazione attuale della band, che negli anni ha visto cambiare diversi musicisti. Sono otto gli album in studio prodotti dal gruppo: il primo, nel 1999, è stato “In a Reverie”, mentre l’ultimo –b- ha visto la luce nel 2016. Tutti hanno avuto un successo enorme all’estero e alcuni hanno scalato le posizioni delle classifiche musicali più prestigiose, come la Billboard Top 200.

A dar vita ai Lacuna Coil sono stati Andrea Ferro, Marco Coti Zelati e Raffaele Zagaria nel 1994. Inizialmente la band si chiamava “Sleep of Right” e poi ha cambiato nome in Ethereal. Il successo per i Lacuna Coil è arrivato quasi immediatamente: dopo aver firmato un contratto discografico con la Century Media Records, sono partiti in tour per gli Stati Uniti d’America. Un risultato eccezionale per il gruppo originario di Milano, che ha avuto molta facilità a farsi conoscere all’estero rispetto ad altre band italiane.

Eppure nessuno di loro si sarebbe mai aspettato così tanto successo. Ne hanno fatta invece di strada dal quartiere di Quarto Oggiaro, dove tutto è cominciato. Visto il genere di musica suonato, i Lacuna Coil sono stati accolti molto bene sul mercato estero ma non hanno avuto un successo paragonabile anche in Italia. Nonostante questo, al di fuori dei nostri confini sono considerati una delle band metal più influenti. Un sogno che si è avverato per quello che un tempo era solo un gruppo di ragazzi che provava a mandare demo a diverse case discografiche.

Il 1999 è uscito l’album di debutto dei Lacuna Coil, ma nel 1997 la band ha lanciato il suo primo EP, “Lacuna Coil”. “In a Reverie” ha fatto conoscere il loro nome al grande pubblico e ha ottenuto recensioni positive dalla critica. Ma è nel 2002, con “Comalies” e il singolo “Heaven’s a Lie”, che hanno attirato tutta l’attenzione su di loro. Il brano è stato scelto come colonna sonora di un episodio della serie televisiva Criminal Mind, del film Resident Evil e del videogioco Vampire: The Masquerade – Bloodlines. Esistono tre video del singolo, di cui l’ultimo girato quasi esclusivamente in CGI. Al momento della sua uscita, “Comalies” è balzato alla 178esima posizione della Billboard Top 200. Ancora meglio è andato il disco successivo, “Karmacode” (2006), finito al 28esimo posto sempre della prestigiosa Billboard 200. Il singolo “Enjoy the Silence”, estratto dall’album”, è salito al primo posto della MTV Top 100 del 2006.

Sono vent’anni che i Lacuna Coil dominano il panorama musicale, vendendo dischi in tutto il pianeta e partecipando a prestigiosi festival internazionali. Il 19 gennaio 2018, hanno festeggiato il 20esimo anniversario di attività. E lo hanno fatto con “Nothing Stands In Our Way”, un concerto a Londra che è stato filmato appositamente per essere distribuito in formato video.


Acquista la prevendita:
www.ticketone.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Raggiungi lo Sherwood Festival in autobus
collegati sul sito di Busforfun.com


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it