Sherwood Festival 2024

Sherwood Festival 2024

Sherwood Festival 2024 | Park Nord Stadio Euganeo - Padova | #Sherwood24

Libera!

Reading per chitarra e voce tratto dal libro “Mia sorella è figlia unica”


19:15 – Media e Produzioni

In così tanti luoghi del mondo le donne sono ancora prigioniere delle loro società e la loro ribellione può mettere a rischio la loro vita. In questo spettacolo l’autrice e interprete Cecilia Lavatore – che parte dal libro “Mia sorella è figlia unica” (Red Star Press) – e la cantautrice Marta La Noce raccontano storie di donne che hanno risposto ai “venti avversi”, che hanno voluto testimoniare verità altre da quelle egemoni, che si sono talvolta sacrificate per difendere i loro sogni e le loro idee: dalla migrante Yusra Mardini, all’iraniana Mahsa Amini, dalla partigiana Luciana Romoli, alla musicista curda Nudem Durak. E ancora, l’artista militante Franca Rame, la coraggiosa attrice Hilary Swank, la “pussy riot” russa Aleksandra Skochilenko, la testimone di giusizia Lea Garofalo e molte altre ancora, in una carrellata di voci ribelli e tenaci. Da chi si è sottratta alla violenza domestica, a chi ha scelto di essere dissidente dei regimi dittatoriali, a chi ha lottato contro la mafia o i pregiudizi. Le donne di “Libera” hanno viaggiato e viaggiano ancora tutte in direzione ostinata e contraria, anche per noi. 

A partire da dettagli apparentemente trascurabili della vita quotidiana le autrici creano un ponte tra queste esistenze ed il pubblico in sala, cercando il valore della testimonianza e dell’esempio.

Con:

Cecilia lavatore (autrice)

Marta La Noce (cantautrice)


“1€ può bastare”
Per questo evento non esistono prevendite,
si pagherà direttamente 1 € all’ingresso del festival il giorno del concerto


Raggiungi il festival in modo sostenibile con:

Maggiori info cliccando qui


Aiuta Sherwood Festival a diventare “climate positive” entro il 2030
Adotta un albero
 sul sito di WOWnature
Maggiori info sulla campagna Sherwood Changes For Climate Justice


Un evento all’interno del “Festival nel festival” previsto da Librattiva, progetto finanziato dall’Unione Europea – Next Generation EU. Numerose case editrici indipendenti, che partecipano a questo percorso, avranno a disposizione strumenti a basso impatto ecologico che le rendono più competitive in termini economici, ambientali e sociali.

Quella della cooperativa editoriale Red Star Press è la storia di un piccolo gruppo di lavoratrici e lavoratori che, dopo aver prestato a lungo il proprio braccio e la propria mente all’industria editoriale, prendono la decisione di fare una cosa diversa: creare loro stessi, e senza padroni, una casa editrice in grado di dare il giusto spazio ai temi relativi alla storia e alla memoria del movimento operaio. Correva l’anno 2012 e, nel mese di aprile, vedeva la luce il primo titolo con la stella in copertina. Si trattava de “Il libretto rosso della Resistenza”, destinato a inaugurare la collana “I libretti rossi”, pensata per offrire in chiave divulgativa i testi dei giganti del pensiero politico rivoluzionario e in modo sintetico quelli che sono stati i grandi momenti di riscossa popolare. 


Infoline: 335.1237814 – Anche tramite messaggio Whatsapp
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info generali: [email protected]

Ufficio Stampa: Dystopia
tel. +39 339.7119740 | +39.392 9421590
www.dystopia.studio

Libera!
Data evento mercoledì 10 luglio
Inizio evento ore 19:15
Apertura cancelli ore 19:00
Luogo evento Media e Produzioni
Prezzo 1€ può bastare