Sherwood Festival 2024

Sherwood Festival 2024

Sherwood Festival 2024 | Park Nord Stadio Euganeo - Padova | #Sherwood24

Holi – Il festival dei colori

10th Anniversary – Summer Tour 2024

Vai alla pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Special guests:

Pastaboys ((Rame / Uovo / Dino Angioletti)
30th Anniversary Tour

Vai alla pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Resident djs:

Andrea Martini (Holi on Tour resident)

Vai alla Pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Andrea De Luca

Vai alla Pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Bruce Blayne (Holi on Tour resident)

Vai alla Pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Aftershow:

Trash Dance

Vai alla Pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Maestri di cerimonia:

Moova (Holi on Tour resident)

Vai alla Pagina Facebook
Vai al profilo Instagram

Mario Scognamiglio

Vai alla Pagina Facebook
Vai al profilo Instagram


Orari

Apertura cancelli: ore 17:00
Inizio show Main Stage: ore 18:00
Second Stage: dalle 00:00 alle 02:00

Ogni ora dalle 18:00 alle 00:00 countdown per i lanci collettivi di colore


“1€ può bastare”
Per questo evento non esistono prevendite,
si pagherà direttamente 1 € all’ingresso del festival il giorno dell’evento


Raggiungi il festival in modo sostenibile con:

Maggiori info cliccando qui


Aiuta Sherwood Festival a diventare “climate positive” entro il 2030
Adotta un albero
 sul sito di WOWnature
Maggiori info sulla campagna Sherwood Changes For Climate Justice


Pastaboys

Pastaboys, anno 2024. Due zero due quattro. Trent’anni di stile, classe e buone vibrazioni: nelle proprie storie, nelle proprie esperienze, nelle proprie vite a tre dietro una console. Trenta, sì. Ma non ci si guarda indietro. Zero. Si sorride, e si riprende a cercare il presente, l’emozione, l’intensità. Con l’energia del giorno uno, lavorando su materiale nuovo e lucidando gemme passate: per pavimentare di continuo le strade dei dancefloor migliori, quelli senza scorciatoie e basse concessioni. Una conoscenza vera ed autentica dei segreti più esaltanti della house, della club culture, di tutto ciò che è musica black presente passata futura a quattro quarti di nobiltà. Rame, Uovo, Dino Angioletti. Trent’anni. Tre maestri. Niente concessioni. Traguardi importanti, i loro. Traguardi importanti di bellezza, sudore e passione. Qui. Ora. E, soprattutto, per molto altro tempo ancora.


10 anni di festival dei colori

Oltre 900.000 persone coinvolte in giro per l’Italia, 10 anni di esperienze indimenticabili, l’unico ed il solo Holi festival ad esser entrato nelle sale cinematografiche come protagonista nel film “Forever Young” del regista Fausto Brizzi: Il nuovo summer tour 2024 di Holi – Il Festival dei Colori “10 Years Anniversary”, ritorna anche quest’anno a Padova presso lo storico Sherwood Festival, una delle manifestazioni più lunghe e partecipate nel panorama italiano, dov’è iniziata l’avventura in giro per la penisola!

L’ingresso per questo evento sarà di solo 1€, quindi non perdete l’occasione di unirvi a noi per una delle esperienze più indimenticabili e piene di colore dell’estate! Per rendere la giornata ancora più speciale, abbiamo invitato come special guests i Pastaboys, pionieri del Dj style e del fenomeno underground italiano: Dino Angioletti, Cristiano Rinaldi (aka DJ Uovo) e Davide Santandrea (aka DJ Rame),bolognesi, sono uniti dalla grande passione per la musica da club con sfumature soul black, jazz e latin, e lavorano insieme dal 1995!

Siamo pronti a farvi divertire con una varietà di attività e performance che vi lasceranno senza parole! Non importa se siete giovani o meno giovani, Holi – Il Festival dei Colori è per tutti!

La formula del nostro evento è sempre la stessa: festa e colori, zero fatica! Dalle 17:00 alle 00:00 ogni ora lanci collettivi di colore al termine dei countdown che verranno effettuati dal palco, con le polveri colorate che potrete comprare al nostro stand, il tutto accompagnato da moltissima musica!


Cos’è l’Holi

Holi è tra le più antiche celebrazioni indù della stagione primaverile e coinvolge migliaia di persone dall’India, Bangladesh, Nepal e Pakistan. Conosciuta come la festa dei colori, della gioia, dell’amore e del divertimento, durante i festeggiamenti che durano due giorni, interi villaggi cantano e ballano, lanciandosi polvere colorata e acqua.

La festa simboleggia la vittoria del bene sul male, l’arrivo della primavera e l’addio all’inverno. Ma è anche un momento di incontro e di puro divertimento. E’ la giornata in cui si dimenticano i dolori e si perdona. In questa occasione vengono meno anche le rigide strutture sociali: ricchi e poveri, vecchi e giovani, uomini e donne festeggiano e scherzano insieme.

Che cosa si fa

Il format consiste nel lanciare in aria polverine colorate e profumate alla fine dei countdown che i vocalist o i dj ritmano dal palco, di solito sono cadenzati uno ogni ora. E si balla e ci si “colora” tutti insieme. Si consiglia di indossare capi di cotone bianchi, le polverine sono naturali e atossiche, sono composte da talco e amido di mais, non contengono nessun metallo pesante, sono 100% eco friendly e si acquistano all’interno dell’area del festival, negli stand ufficiali “Holi”, garanzia della genuinità del prodotto.

Per chi è

Per tutti. Non ci sono limiti di età per partecipare all’Holi il festival dei colori, è aperto a tutti, grandi e piccini. Unica “regola”: aver voglia di divertirsi tutti insieme pacificamente come vuole lo spirito della festa indiana.

La storia

Il Festival dei colori nasce alcuni anni fa dalle menti di due event manager veneti, i primi a portare in Italia il format. L’Holi on tour si ispira alla tradizionale festa indiana e lo mixa con dj set dall’elettronica al rap. Degli esordi di Padova e Vicenza se n’è parlato molto sul web, con le foto del bacio diventate virali su Facebook e su Instagram. Poi il format è diventato nazionale. Da Roma a Bologna, passando per Firenze e Milano fino a Venezia e Trieste, ha toccato tutta Italia, dalle spiagge alle città. Il Festival è stato anche protagonista delle riprese del film “Forever Young” del regista Fausto Brizzi ed il fenomeno del selfie colorato è stato oggetto di studio sociologico. Una vera e propria moda che ha spopolato ovunque e che tappa dopo tappa ha registrato numeri da capogiro: in sei edizioni ha totalizzato mezzo milione di partecipanti di tutte le età e culture.

F.A.Q.

  • Le polveri non danno problemi di intolleranze alimentari essendo prive di glutine e composte da prodotti completamente naturali e biologici. Consigliamo, però, di portarvi mascherine per gli occhi e/o per la bocca.
  • I colori in questione essendo completamente naturali sono assolutamente lavabili. Ad ogni modo, vi consigliamo di non indossare i vostri capi migliori per gustarvi di più la festa.
  • Consigliamo di indossare vestiti bianchi per far risaltare maggiormente l’effetto cromatico delle polveri colorate.

AVVERTENZE IMPORTANTI

  • La composizione delle polveri holi

Le polveri Holi sono composte da talco farmaceutico al 99%, colorante alimentare 0,5% e profumo naturale 0,5%: sono atossiche, non contengono nessun metallo pesante e sono 100% eco friendly, non infiammabili e non esplosive come dimostrato dai certificati rilasciati dal produttore, un’industria con tutte le certificazioni a norma che da 50 anni si occupa della produzione e distribuzione degli Holi Colors a livello mondiale.

  • Consigli e precauzioni

Gli Holi Colors, essendo polveri, possono dar fastidio alle vie respiratorie se aspirati in grandi quantità, soprattutto se mischiati al sudore e se gettati con forza sul corpo ed in particolare sul volto e gli occhi: raccomandiamo di evitare di inalarli direttamente e sconsigliamo la partecipazione a chi ha già problemi respiratori.

Si consiglia l’uso di occhiali da sole protettivi o di occhialini da piscina per evitare il più possbile il contatto con gli occhi e l’uso di mascherine o bandane per la faccia, soprattutto per i più sensibili ed i bambini. Nonostante i colori siano fabbricati con prodotti naturali ed eco compatibili non sono commestibili.

  • Come pulire vestiti e corpo

Gli Holi Colors in una giornata molto calda e umida o se mischiati con acqua possono rilasciare più colorante alimentare che entra nei pori della pelle, dilatati, senza arrecare nessun danno ma rendendo la rimozione del colore più difficile. Il consiglio è di rimuovere quanta più polvere possibile con soffiatori o battendo la parte dove presente e solo dopo lavarsi con acqua e shampoo; si consiglia inoltre di mischiare shampoo e bicarbonato di sodio e fare un paio di docce e poi trattare con crema per corpo l’eventuale rimanenza. Il colore solitamente va via nell’arco di pochi giorni; non rimuovere le possibili macchie mischiando più prodotti chimici.

Non è attribuibile né al fornitore né all’organizzatore dell’evento il persistere di eventuali macchie di colore e nessuna responsabilità sul loro uso improprio.


Infoline: 335.1237814 – Anche tramite messaggio Whatsapp
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info generali: [email protected]

Ufficio Stampa: Dystopia
tel. +39 339.7119740 | +39.392 9421590
www.dystopia.studio

Holi – Il festival dei colori
Data evento sabato 8 giugno
Inizio evento ore 18:00
Apertura cancelli ore 17:00
Luogo evento Main stage
Prezzo 1€ può bastare